Il percorso

1a TAPPA
DA SAN CANDIDO ALLA VAL VISDENDE
46 km – 2.989 D+

Cartine Tabacco 010 e 017

La partenza avviene dalla Piazza del Magistrato e subito fuori dal paese si imbocca la strada forestale che sale al Monte Elmo, di qui si prosegue in quota su sentieri ben battuti seguendo le indicazioni per la Sillianer Hutte. Oltrepassata quest’ultima si prosegue sempre su sentiero di cresta salendo alla Cima di Pontegrotta in direzione della Oberstansersee Hutte. Di qui si sale alla forcella della Rosskoff Torl per poi scendere su sentiero piuttosto ripido fino al fondovalle e poi riprendere la salita in direzione della forcella Mittersattel superata la quale si giunge alla Filmor Hutte. Da qui si seguono le indicazioni per la Porze Hutte, il sentiero scende ancora una volta nel fondovalle per poi risalire al passo Heretriegel e da qui con una discesa corribile si giunge alla Porze Hutte.

L’ultima salita della giornata ci porta in forcella Dignas dalla quale si può ammirare lo splendido paesaggio della Val Visdende, d’ora innanzi è tutta discesa fino al campo base seguendo la vecchia mulattiera che scende fino ad incrociare la strada delle malghe della Val Visdende dove si svolterà a destra seguendo la strada fino al campo base.

Distanza
46.0 km

Dislivello complessivo
2.989 m

Tipo di corsa
Sentiero

:: INFORMAZIONI UTILI

2a TAPPA
DALLA VAL VISDENDE A COLLINA DI FORNI AVOLTRI
41 km – 3.633 D+

Cartine Tabacco 010 e 017

Dal campo base della Val Visdende si percorre la strada asfaltata in direzione del Ristorante da Plenta poco prima si prende la strada forestale contrassegnata dal sentiero CAI 138 in direzione della Malga Chiastelin alla quale si giunge seguendo la strada forestale di servizio.

Da Malga Chiastelin si segue il sentiero delle malghe che passando per Malga Antola giunge fino a Malga Chivon subito dopo la quale si imbocca il sentiero che risale fino al Passo dell’Oregone. Di qui si arriva in quota a Passo Sesis per poi scendere su sentiero lungo tutta la splendida Valle di Fleons fina a Casera Fleonsdi Sotto da dove parte il sentiero che in mezzo al bosco porta a Casera Sissanis.

Dalla casera si prende il sentiero che sale a Passo Sissanis da dove si ha una meravigliosa vista sul lago Pera e su tutto il gruppo del Volaia. Una volta scesi al sottostante Lago Pera si prende il sentiero in direzione del Passo Giramondo e di qui inizia una lunga e ripida discesa verso la Valle di Volaia fino Casera Volaier Alm.

Una volta giunti alla casera si percorre la strada forestale che risale al Lago di Volaia con vista sul Monte Coglians e poi, arrivati al Rifugio Lambertenghi – Romanin si discende lungo il sentiero 144 che con l’ultima discesa porta al campo base allestito poco prima del paese di Collina in prossimità del Campeggio.

Distanza
41.0 km

Dislivello complessivo
2.557 m

Tipo di corsa
Sentiero

:: INFORMAZIONI UTILI

3a TAPPA
DA COLLINA A PASSO PRAMOLLO
56 km – 3.633 D+

Cartine Tabacco 09 e 18

Dal campo base di Collina si riprende la strada ripercorsa in discesa il giorno precedente fino al Rifugio Tolazzi, poco più avanti si seguono le indicazioni per il Rifugio Marinelli e si risale per strada forestale.

Giunti al Rifugio Marinelli si discende da prima per sentiero e successivamente per strada forestalefino al bivio con il sentiero 146 che si segue fino al Passo di Monte Croce Carnico. Da qui si risale per sentiero 401 fino al Pal Piccolo per poi proseguire sempre sullo stesso sentiero fino a Casera Palgrande di Sopra e di qui sempre per sentiero fino al Passo Avostanis.

Dal Passo si scende fino al Lago Avostanis, da dove si prende la strada che scende a Pramosio ma poco dopo la Casera delle Manze si prende la vecchia strada militare fino al Passo Pramosio.

Dal passo si scende per sentiero prima deciso e poi gradatamente fino alla Obere Bischof Alm.

Alla casera si seguono le indicazioni per la Zollner Alm e poi fino al Zollner See. Da qui il sentiero corre in costa fino a poi discendere alla Straninger Alm per poi prendere la strada forestale che conduce alla Sella di Cordin. Si rimane sempre su sentiero 403 che con sali e scendi si dirige verso la Creta di Aip ed il Monte Cavallo passando per la Sella di Val Dolce e da qui sempre in quota alla Sella di Aip.

Siamo ora nel comprensorio del Passo Pramollo in vista del Monte Madrizze dal quale si scende seguendo il sentiero su piste da sci e poi la strada forestale fino al Lago di Pramollo e da qui per gli ultimi 2 km fino alla Baita Winkel dove è allestito il campo base.

Distanza
56.0 km

Dislivello complessivo
3.633 m

Tipo di corsa
Strada

:: INFORMAZIONI UTILI

4a TAPPA
DA BAITA WINKEL A TARVISIO
50 km – 2.283 D+

Cartine Tabacco 18 e 19

Dal campo base di Baita Winkel si ripercorre la strada per Passo Pramollo e attraversata la strada si prende la strada forestale che sale fino al Gartner Settel da qui si scende fino alla Garnizen Alm e di seguito si prende il sentiero che taglia le piste da sci fino a giungere ad un ruscello guadato il quale inizia una strada forestale che in leggera discesa porterà fino alla Sella della Spalla.

Poco dopo si lascia la strada forestale per seguire il sentiero che conduce a Sella Zille e di nuovo riprendere la strada forestale che passando per Sella Chersnizze e la omonima malga scende fino al villaggio della Keserei Egger Alm. Di qui si segue la strada forestale sulla destra che in direzione della Sella Poludnig porta al lago Egger Alm bene in vista e di conseguenza al villaggio della Dellacher Alm.

A questo punto si prende la strada asfaltata che sale verso destra in direzione della Poludniger Alm ma dopo la prima serie di tornanti quando la strada comincia a spianare si prende un sentiero che scende nel bosco verso sx fino a ricollegarsi ad una strada forestale che si segue per poco fino a trovare una corda fissa che scende al torrente sottostante.

Guadato il torrente si riprende il sentiero che sale nel bosco seguendo le indicazioni per Gortschacher Alm fino ad incrociare la strada forestale che sale all’omonimo villaggio.

Passato il piccolo villaggio si prende il sentiero che sale prima alla sella dello Starhand per poi scendere alla Sella di Lom. Da qui si prende il sentiero nel bosco che sale gradatamente fino alla Sella Bistrizza sotto il Monte Osternig e di qui si sale per la strada forestale fino alla cappella della Madonna della Neve da dove si prosegue in direzione di Sella Plecia e poi del villaggio della casera Acomizza.

Poco prima della casera di seguono le indicazioni per la Sella di Bartolo che si raggiunge per strada forestale in piacevole discesa e dalla quale si prosegue prima su sentiero e strada forestale in direzione del Capin di Ponente per l’ultima salita.

Dal Capin di Ponente si scende per sentiero fino ad incrociare la strada forestale che verso destra negli ultimi 5 chilometri, passando per Sella Canton e Sella Borgo, porterà fino al traguardo di Tarvisio.

Distanza
50 km

Dislivello complessivo
2.283 m

Tipo di corsa
Strada

:: INFORMAZIONI UTILI